Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo esclusivamsnte cookie tecnici e non ne facciamo uso per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Isocinetica

Indicazioni terapeutiche

L’isocinetica è indicata come integrazione alla riabilitazione dopo qualsiasi intervento a carico delle articolazioni periferiche. In particolare è utilissimo il suo apporto al fine di eseguire mobilizzazione continua passiva (CPM) fin dalle primissime fasi, è in seguito risulta ancor più versatile per la possibilità di gestire con assoluta precisione il rinforzo muscolare attraverso modalità concentrica ed accentrica.

La modalità isocinetica, cioè a velocita costante, è in ultima analisi una prerogativa esclusiva di tale metodica, con la possibilità di valutare la forza in modo oggettivo.

In sintesi, l’isocinetica è particolarmente indicata per le seguenti indicazioni terapeutiche:

  • riabilitazione di articolazioni periferiche (spalla, ginocchio, caviglia);
  • rinforzo di gruppi muscolari;
  • analisi e rapporti tra gruppi muscolari diversi;
  • valutazione test atletici.
P_20171010_120845.jpg